Nel silenzio.

Nel silenzio te ne sei andato.

Piano piano hai attraversato il velo che ci separa da questo mondo e ora sei con Mamma.

Abbiamo provato a svegliarti, eri a letto e credevamo che ti fossi riaddormentato. Ti ho accarezzato la guancia e ti ho chiesto se dormivi. “Si si sto dormendo” mi hai risposto,  il tuo respiro si è fatto sempre più leggero e poi non eri più li con noi.

Eri anziano lo so e avevi molti problemi di salute, ultimo in ordine di tempo la frattura al femore, ma non mi sarei aspettato una cosa del genere, forse una forza superiore ha evitato che soffrissi negli ultimi istanti. Ma io da egoista quale sono avrei voluto sentire un ultimo “Fate i bravi e non litigate” come ogni tanto ci dicevi.

Negli ultimi mesi ti sentivi un peso e te ne sei andato via senza disturbare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...